Pubblica solo notizie sui progressi sociali, scientifici, culturali dell'essere umano.

N. 134 - 21 Dicembre 2001

scarica il file .rtf


EDITORIALE

Finalmente di Olivier Turquet

E' un'eccellente notizia quella dell'annullamento della condanna a Mumia. Da quanto tempo la stavamo aspettando !!!
Nota tecnica: rispetto a un bollettino internazionale molto ricco, ci mancano in questo numero le notizie dall'Italia: ricordatevi di mandarcele, soprattutto quelle di cui siete protagonisti !!


INDICE

Sudan: schiavi liberati sono tornati a casa nel sud
Lo Spazio: meteoriti allo zucchero
USA: Mumia: annullata condanna a morte
Australia: blitz di Greenpeace in una centrale nucleare australiana
Cuba: arrivano in porto navi con merce USA
Repubblica Democratica del Congo: centro accoglienza per ex bambini soldato
Sudafrica: criminalita' in calo nei primi nove mesi dell'anno
Giappone: contro lo sfruttamento dei bambini
Belgio: manifestazioni anti-global a Bruxelles
Sudafrica: farmaco anti-aids negli ospedali


NOTIZIE

Luogo:  Sudan
Tema: schiavi liberati sono tornati a casa nel sud
Data: 20/12/2001
Fonte: MISNA
14.550 schiavi sono stati liberati negli ultimi sei mesi in Sudan e riaccompagnati nei loro villaggi di origine nelle regioni meridionali. Lo ha reso noto oggi l'organizzazione umanitaria svizzera "Christian solidarity international" (Csi), situata a Zurigo, che da anni si batte per il riscatto degli schiavi nel Paese africano. L'operazione - portata a termine senza il pagamento di alcun compenso - e' stata possibile grazie alla cooperazione tra la Csi, alcuni comitati per la pace composti da varie etnie e numerosi capi locali arabi.

indice

Luogo: Lo Spazio
Tema: meteoriti allo zucchero
Data: 20/12/01
Fonte: Internazionale
I meteoriti Murchison e Murray contengono dei polioli, composti simili al glucosio, uno zucchero fondamentale per lo sviluppo della vita. Lo annuncia su Nature il team della Nasa guidato da George Cooper.

indice

Luogo: USA
Tema: Mumia: annullata condanna a morte
Data: 18/12/2001
Fonte: la Repubblica
C'e' una speranza per Mumia Abu Jamal, il giornalista, ex militante delle Pantere Nere, condannato a morte per l'omicidio di un poliziotto. Un giudice federale di Filadelfia, pur respingendo la richiesta degli avvocati per una revisione del processo, ha annullato la sentenza del 1982 che lo aveva condannato all'iniezione letale per l'assassinio nell' '81 di un poliziotto. Il giornalista si e' sempre dichiarato innocente.
Ex membro delle Pantere nere, durante la sua lunghissima detenzione Mumia e' diventato il simbolo della lotta contro la pena di morte negli Stati Uniti.
Il suo caso giudiziario e' molto discusso: nel 1999 un uomo di nome Arnold Beverly ha spontaneamente confessato di essere stato ingaggiato dalla mafia di Filadelfia per uccidere l'agente Faulkner, che stava indagando sul crimine organizzato.
Allo steso tempo il giudice ha ordinato una revisione della fase processuale in cui viene stabilita la pena ed ha intimato allo stato della Pennsylvania di tenere una nuova udienza per definire nuovamente la pena. L'udienza dovra' tenersi entro 180 giorni, spiega il giudice William Yohn: "Se lo stato di Pennsylvania non lo fara', la pena per Abu Jamal sara' commutata in un ergastolo". Secondo Yohn durante la fase di decisione della pena capitale per Abu-Jamal sono stati compiuti errori, ma non tali da giustificare un nuovo processo completo. Il giudice non ha dubbi sulla colpevolezza dell'ex Pantera Nera e non dato nemmeno credito alla tesi di un accanimento razzista nei confronti di Abu-Jamal. Ma i vizi procedurali rendono invece indispensabile rivedere la pena.
La vicenda di Mumia e' molto conosciuta in America. Per salvargli la vita si sono mobilitati da anni gli abolizionisti  di tutto il mondo. Hanno fatto sentire la loro voce anche personaggi famosi come il cantante Bruce Springsteen. Un anno fa a New York decine di personalita' tra cui la scrittrice nera premio Nobel Toni Morrison e il linguista Noam Chomsky hanno manifestato in suo favore al Madison Square Garden.
Sei mesi fa un gruppo di europarlamentari a Strasburgo gli ha rilasciato un simbolico "passaporto per la liberta'".

indice

Luogo: Australia
Tema: blitz di Greenpeace in una centrale nucleare australiana
Data: 17/12/01
Fonte: Acea
Una cinquantina di attivisti di Greenpeace sono penetrati nel reattore nucleare di Lucas Heights, nella periferia sud di Sydney (Australia) manifestando per i pessimi sistemi di sicurezza. L'incursione e' scattata all'alba ed ha sorpreso il personale di sicurezza. Una trentina di manifestanti "travestiti" da barili di scorie nucleari, sono arrivati all'interno di un pulmino al cancello principale da dove hanno fatto il loro ingresso, mentre altri scavalcavano facilmente il recinto e riuscivano ad arrampicarsi e ad incatenarsi sulla torre radio, sul deposito delle scorie di alto potenziale e sul reattore da dove hanno spiegato striscioni sui rischi dell'energia nucleare. Il coordinatore della campagna antinucleare di Greenpeace, Stephen Campbell, ha detto che l'azione mirava a mettere in luce i pericoli dell'energia nucleare e le lacune del
sistema di sicurezza a Lucas Heights.

indice

Luogo: Cuba
Tema: arrivano in porto navi con merce USA
Data: 17/12/2001
Fonte: MISNA
Storico approdo ieri nel porto de L'Avana. Dopo 40 anni di embargo, sono arrivate le prime due navi con un carico di prodotti di origine statunitense, una contenente 24 tonnellate di mais ed un'altra 500 tonnellate di polli congelati e di soia. I bastimenti a cui faranno seguito altri, sono stati autorizzati dall'Amministrazione del presidente George W. Bush in via del tutto eccezionale in seguito agli enormi danni causati nell'isola dall'uragano 'Michelle' nei primi giorni dello scorso novembre.

indice

Luogo: Repubblica Democratica del Congo
Tema: centro accoglienza per ex bambini soldato
Data: 15/12/2001
Fonte: MISNA
La fattoria di Kimwenza (Kinshasa) accogliera' presto 300 ex bambini soldato gia' avviati al reinserimento sociale nel centro d'istruzione militare di Kibomango.
Come riportato dalla stampa congolese, i giovanissimi reduci saranno seguiti da 50 operatori sociali appositamente formati. Durante la permanenza nella fattoria, infatti, gli ex bambini soldato saranno seguiti passo passo dagli assistenti per riconquistarsi nel minor tempo possibile un ruolo nella vita civile. Il governo del presidente Joseph Kabila ha deciso nel giugno scorso la smobilitazione di tutti i minorenni arruolati.
Anche i gruppi mayi-mayi, partigiani nazionalisti alleati di Kinshasa, hanno iniziato l'estate scorsa, in collaborazione con l'Unicef, a far tornare alla vita civile i loro militanti piu' giovani.

indice

Luogo: Sudafrica
Tema: criminalita' in calo nei primi nove mesi dell'anno
Data: 15/12/2001
Fonte: MISNA
Segnale positivo dal Sudafrica: arretra la criminalita'. Lo ha dichiarato ieri Steve Tshwete, ministro della Sicurezza a Pretoria, presentando le statistiche elaborate dai   servizi di polizia locali (Saps) per i primi nove mesi del 2001. Il dato che emerge dal rapporto e' la percentuale di incidenza sul totale dei delitti avuta dai furti di telefoni cellulari, il 50 per cento di tutti i reati commessi da settembre a gennaio. Per il resto, i crimini sono complessivamente in diminuzione, compresi gli omicidi, scesi del 25 per cento dal 1994 ad oggi e non raramente avvenuti durante la consumazione di altri reati contro la persona, come il furto o la rapina. Tshwete ha mostrato tutto il
suo compiacimento per i nuovi dati rilasciati alla stampa. ╚ la prima volta, infatti, che, dopo tanti anni, il Sudafrica da' all'estero un segnale in controtendenza rispetto all'immagine di un Paese in preda alla malavita organizzata, diffusasi subito dopo la caduta del regime segregazionista.

indice

Luogo: Giappone
Tema: contro lo sfruttamento dei bambini
Data: 15/12/2001
Fonte: Unimondo
Si e' svolto a Yokohama, in Giappone, dal 17 al 20 dicembre il secondo Congresso mondiale contro lo sfruttamento sessuale dei minori (il primo si svolse a Stoccolma nell'agosto 1996). L'evento e' organizzato dal governo giapponese, dal Fondo delle Nazioni Unite per   l'infanzia (Unicef), dall'Ecpat, organizzazione che lotta contro ogni forma di sfruttamento sessuale commerciale dei minori, e dalle organizzazioni non governative che aderiscono al protocollo per i diritti del bambino. Si stima che nel mondo vi siano oggi due milioni di bambini prostituti o sottoposti a varie forme di sfruttamento sessuale. Nel corso del Congresso verranno presentate la Campagna Internazionale di Prevenzione al Traffico di Minori e Please Disturb, sito di prevenzione al turismo sessuale. Nell'ultimo incontro di Stoccolma furono 122 gli stati che sottoscrissero gli impegni contro le violenze sui minori, a tutt'oggi pero' solo un terzo di questi stati hanno previsto adeguati piani di intervento nazionale.

indice

Luogo: Belgio
Tema: manifestazioni anti-global a Bruxelles
Data: 14/12/01
Fonte: Internazionale
Piu' di ventimila persone hanno manifestato contro la globalizzazione a Bruxelles, nel giorno dell'apertura del vertice europeo di Laeken. Il giorno precedente un corteo di 80mila persone, organizzato dalla Confederazione europea dei sindacati, aveva sfilato per le vie della capitale belga per un'Europa "piu' sociale, solidale e   democratica".

indice

Luogo: Sudafrica
Tema: farmaco anti-aids negli ospedali
Data: 14/12/01
Fonte: Internazionale
L'Alta corte di Pretoria, interpellata da un' organizzazione non governativa che aiuta i malati di Aids, ha imposto al sistema sanitario statale di fornire in tutte le strutture
pubbliche del paese un medicinale anti-retrovirale che limita la trasmissione del virus Hiv dalla madre al figlio (Nevirapina).
Il governo ha deciso di ricorrere in appello. Ogni anno in Sudafrica circa 70mila neonati nascono sieropositivi; il 24,5 per cento delle donne incinte sono sieropositive.

indice


BUONE NUOVE
http://www.peacelink.it/users/buone
http://www.umanisti.it/buonenuove
http://www.mdnh.org/buenasnuevas

Inviare le notizie a: buonenuove@multimage.org

Per iscriversi alla lista di distribuzione delle notizie in tempo reale inviare un messaggio a:
pck-buone-request@peacelink.it
scrivendo nel subject: subscribe
Si ricevera una mail di conferma a cui basta rispondere
Si pu˛ ricevere solo il bollettino inviaando invece un messaggio vuoto a:
buonenuove-subscribe@yahoogroups.com
Per iscriversi alla redazione inviare una email vuota a:
redazioneBN-subscribe@yahoogroups.com


CONTRIBUTI SU INTERNET ALLE MAIL:
turquet@dada.it
Via telefono e fax: 055/580422


In caso di dubbi contattate il nostro caporedattore, Olivier Turquet

Torna alla home page