Pubblica solo notizie sui progressi sociali, scientifici, culturali dell'essere umano.

N. 138 - 1 Febbraio 2002

scarica il file .rtf


EDITORIALE

Batti le pentole !! di Olivier Turquet

Sabato e Domenica "Cazerolado Global" in tantissimi paesi del mondo per ricordare che il dramma dell'Argentina non e' stato risolto per il fatto che i media ne hanno smesso di parlare.
Parola d'ordine "che se ne vadano !!" riferito ai governanti succubi del FMI e dei suoi terribili esperimenti.
Armatevi di pentole e partecipate !!!


INDICE

Myanmar: vittoria per i diritti sindacali
Sudan: Padre Kizito: "la tregua sui Monti Nuba e' fondamentale"
Brasile: aperto il Forum Sociale Mondiale
Turchia: marciatore per la pace
Cambogia: distrutte le mine
Sierra Leone: armi date alle fiamme
Kenya: sandali ecologici da pneumatici riciclati
Buone Nuove Italia
Internet: la grande moda e' all'asta per beneficenza
Modena: tata a domicilio
Italia: legge di iniziativa popolare per la Tobin Tax
Fano: Carnevale senza Nestle'
Roma: gatti sacri


NOTIZIE

Luogo: Myanmar
Tema: vittoria per i diritti sindacali
Data: 1/2/02
Fonte: Misna (www.misna.org)
Ha colpito nel segno la campagna di pressione sulla 'Triumph International', l'azienda europea leader nel settore della biancheria intima, accusata di violare i diritti sindacali in Myanmar. Lo riferisce in un comunicato la 'Burma Campaign Uk' precisando che la compagnia ha annunciato che ritirera' le proprie produzioni dal Paese per la pressione continua avuta dai movimenti sindacali birmani e dai consumatori europei.
In passato gia' condannata dall'Ilo (Organizzazione mondiale del lavoro), la multinazionale ha iniziato ad operare in Myanmar dal 1996. All'azienda - riporta un'attivista della campagna - verra' richiesto una compensazione per i 1.000 operai disoccupati. Per ulteriori informazioni:
http://www.unimondo.org

indice

Luogo: Sudan
Tema: Padre Kizito: "la tregua sui Monti Nuba e' fondamentale"
Data: 1/2/02
Fonte: Misna (www.misna.org), Buone Nuove
"Pur con tutti i suoi limiti, il 'cessate il fuoco' nei monti Nuba (Sudan meridionale) e' un fatto concreto e importante. la prima volta che Khartoum prende una decisone del genere e noi, abituali frequentatori di quelle montagne, sappiamo che ora possiamo camminare tranquillamente su alcune piste che solitamente sono oggetto di tiri di artiglieria da parte delle forze governative". Lo ha detto alla MISNA padre Renato Kizito Sesana, missionario comboniano ed ex direttore del mensile "Nigrizia", commentando le dichiarazioni del governo del presidente Omar Hassan el Beshir sul mantenimento della tregua sui monti Nuba.
Dopo dieci giorni effettivi di 'cessate il fuoco', ieri l'incaricato d'affari sudanese a Nairobi (Kenya), Ahmed Dirdeiry, ha confermato il mantenimento dell'accordo, prefigurando una possibile estensione dell'intesa a tutto il Paese. "Quello che sta accadendo e' una novita' - continua padre Kizito - e la cosa piu' intelligente detta dagli inviati statunitensi in Sudan e' che se vi sara' la pace tra i nuba, si puo' fare in tutto il Paese. Khartoum ha ritirato le truppe da Heiban, la seconda citta' della zona, e bisogna riconoscere che questi sono evidenti passi avanti verso la pace compiuti dal governo di Beshir".
Padre Kizito e' da anni protagonista di una coraggiosa campagna a favore delle popolazioni dei Monti Nuba (vedi Buone Nuove n. 137) consultabile sul sito:
http://www.peacelink.it/amani.html

indice

Luogo: Brasile
Tema: aperto il Forum Sociale Mondiale
Data: 31/1/02
Fonte: Misna (www.misna.org), agenzie
Al colore grigio delle pentole dei 'cacerolazos' argentini si e' aggiunto ieri il rosso delle bandiere dei molti movimenti sociali, dei sindacati e dei partiti di sinistra presenti alla manifestazione per la pace che ha aperto ufficialmente il II Forum Sociale Mondiale, a Porto Alegre (Rio Grande do Sul).
Questa volta a promuovere il 'concerto di pentole' non sono stati i soli argentini, ma gente di oltre 100 Paesi del mondo. I circa 50mila dimostranti hanno espresso la propria solidarieta' al popolo argentino e hanno contestato gli organismi finanziari internazionali, come il Fondo monetario internazionale, l'Organizzazione mondiale del commercio e la Banca mondiale.
Una manifestazione per la pace allegra che ha percorso le principali vie della citta', al suono della samba brasiliana, di canti pacifisti e slogan. Il "Popolo di Porto Alegre" e' composto da persone come l'insegnante Denilson Felipe, 35 anni, che ha sfilato con una maschera di argilla sul viso per affermare che "il sistema economico
internazionale nasconde dalla gente il suo vero volto". Da parte sua, l'indigeno boliviano Jaime Apaze e' venuto al forum per condividere la sua lotta per la terra con altri indios e rappresentanti dei movimenti popolari del mondo. Alla termine della marcia, concluso presso la Pontificia universita' cattoluca (Puc), il "Popolo di Porto Alegre" ha partecipato all'apertura dell'evento. Sentita la partecipazione anche alla teleconferenza via satellite che ha messo in collegamento i manifestanti di Porto Alegre con quelli di New York.
I brasiliani hanno ricevuto la notizia che il III Forum sociale mondiale verra' realizzato nuovamente a Porto Alegre. Lo ha deciso il Comitato internazionale, formato da una settantina di organizzazioni sociali, e la sezione brasiliana ha gia' avuto il via libera dal governatore. Il presidente dell'Associazione delle organizzazioni non governative (ong) brasiliani, Sergio Haddad, ha precisato che il prossimo forum comincera' prima rispetto all'edizione di quest'anno con diversi  incontri regionali a partire dal prossimo ottobre. A partire dal 2004 l'evento potrebbe essere  realizzato in Africa o in Asia.
Il Forum Sociale Mondiale e' uno spazio d'incontro aperto disegnato per una riflessione approfondita, per il dibattito democratico di idee, per la formulazione di proposte, per il libero scambio di esperienze e per la pianificazione di azioni efficaci tra istituzioni e movimenti  della societa' civile, che oppongono il neo-liberalismo ad un mondo dominato dal capitale e da ogni forma di imperialismo e che sono impegnati alla promozione di una societa' planetaria centrata sull'uomo.
Il Forum Sociale Mondiale del 2002 e' strutturato su quattro temi fondamentali, gli stessi della prima edizione: produzione di ricchezza e riproduzione sociale; accesso a
ricchezza e sostenibilita'; affermazione della societa' civile e di aree pubbliche; potere politico ed etica in una nuova societa'.
Info: www.forumsocialmundial.org.br

indice

Luogo: Turchia
Tema: marciatore per la pace
Data: 23/1/02
Fonte: Good News Agency (www.goodnewsagency.org)
Paul Coleman, partito da Manchester nel novembre del 2000 per la sua mitica marcia di 15,000 miglia per la Cina, e' arrivato a Istanbul. Alle tre del pomeriggio ha attraversato il famoso e severamente controllato ponte sul Bosforo dall'Europa all'Asia, dopo aver ricevuto il permesso dai Capi di Polizia delle citta' e dei Governi.
"Sono qui per piantare alberi per conto di persone che sono state uccise nell'ultimo secolo di guerra, e facendo questo sto attirando l'attenzione sugli impatti della guerra sull'umanita' e sull'ambiente naturale di cui tutti abbiamo bisogno per vivere".
Egli sara' accompagnato da giornalisti e da una scorta di polizia. Coleman attraversera' poi a piedi la Turchia, la Siria, la Giordania fino ad arrivare in Palestina dove spera di poter piantare un albero insieme ad Arafat e a Sharon. Egli ha inziato una campagna globale affinche' anche altri piantino alberi in uno stesso giorno - Il giorno
della Terra 2002, il 22 aprile.
Saranno piantati alberi negli Stati Uniti d'America, in Giappone, Bulgaria, Gran Bretagna, Polonia, Germania e Australia.
Coleman ha affermato: "Un albero significa vita. Senza alberi non c'e' vita. E la guerra chiaramente uccide la vita. La guerra e' assolutamente devastante per l'umanita' e la natura". Egli ha spiegato che piantando alberi intende spronare le persone a cessare di uccidersi l'un l'altra e a cominciare ad aiutarsi reciprocamente per sopravvivere.
www.earthday.net
www.oneworldtrust.org

indice

Luogo: Cambogia
Tema: distrutte le mine
Data: 21/1/02
Fonte: Good News Agency (www.goodnewsagency.org)
La Cambogia ha celebrato l'incolumita' della persona e rivendicato il diritto alla terra negatole dalla piaga delle mine antiuomo distruggendo 3.405 ordigni, gli ultimi residuati di guerra, durante una cerimonia tenutasi la scorsa settimana al Cambodian  Mine Action Centre (CMAC), il centro di addestramento situato nella provincia di Kampong Chhnang. Il vice primo ministro Sar Kheng ha presieduto l'evento, al quale hanno partecipato 3.000 persone, tra cui le forze della difesa e della polizia, nonche' rappresentanti del governo e dell'UNDP e altri partner sostenitori del programma di sminamento della Cambogia.
La Cambogia e' un paese firmatario e un forte sostenitore del Mine Ban Treaty (Ottawa Convention), il Trattato per la Messa al Bando delle Mine previsto dalla Convenzione di Ottawa, ed ha adottato una legislazione nazionale per la sua implementazione.
http://www.undp.org/dpa/index.html

indice

Luogo: Sierra Leone
Tema: armi date alle fiamme
Data: 18/1/02
Fonte: Good News Agency (www.goodnewsagency.org)
Una cerimonia simbolica in cui a delle armi e' stato dato fuoco ha avuto luogo a Lungi, a nord della capitale Freetown, a segnare la fine di un decennio di guerra civile in Sierra Leone. Nell'occasione sono state distrutte 3.000 armi e centinaia di munizioni.
Il cerimoniale e' continuato durante tutto il week-end, a Makeni, Bo, e a Kenema. Piu' di 45.000 ex-combattenti hanno consegnato le loro armi alle autorita' da quando il governo a maggio 2001 ha avviato il programma di disarmo, smobilitazione e reintegrazione.
http://www.irinnews.org

indice

Luogo: Kenya
Tema: sandali ecologici da pneumatici riciclati
Data: 18/1/02
Fonte: Good News Agency (www.goodnewsagency.org)
Il nome della baraccopoli keniana Korogocho significa "senza speranza" nel dialetto locale, ma un imprenditore ambientalista sta lavorando per portare speranza alla gente del luogo. Nel 1995 Matthew Meyer fondo' con un socio il Progetto Wikyo Akala, che ricicla pneumatici provenienti dalla discarica cittadina trasformandoli in sandali ecologici e li vende in tutto il modo. Con l'aiuto di un sito web (www.Ecosandals.com) lanciato nel 2001, il progetto sta fornendo al mondo sandali prodotti in modo ecologico e socialmente responsabile - e sta riportando la speranza a Korochoro (sotto forma di denaro per cibo, abitazioni, educazione e cure sanitarie).
http://www.gristmagazine.com/grist/week/meyer011402.asp?source=daily

indice

** BUONE NUOVE ITALIA **

Luogo: Internet
Tema: la grande moda e' all'asta per beneficenza
Data: 30/1/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
Ormai anche la grande moda sfila su Internet. Da oggi sono all'asta per beneficenza su www.eBay.it  abiti da sera e lussuosi accessori indossati e appartenuti a tante celebrita' italiane e internazionali. La 'passerella' organizzata da Asa, l'associazione che da assistenza a sieropositivi e malati di Aids e dove sara' devoluto l'intero ricavato, durera' fino al 18 febbraio. Lo rende noto oggi Ebay.it in un comunicato. A sfilare non saranno Afef o Vanessa Incontrada, ma i loro vestiti: un giubbotto di pelliccia e un luccicante abito da sera. All'appuntamento non manchera' il provocante abito rosso di Alba Parietti indossato per i suoi quarant'anni e lo scollatissimo vestito di Manuela Arcuri. Le stelle 'italiane' lasceranno nella seconda settimana la passerella alle star 'internazionale' (dall'8 al 18 febbraio) degnamente rappresentate dal fantastico tailleur di Nicole Kidman indossato a Venezia, dal giaccone sportivo di Naomi Cambell e dall'abito rosso di Pamela Anderson.
Per partecipare all'asta basta collegarsi al sito, iscriversi e rilanciare sul prezzo di partenza fissato a 1 euro.
http://www.ebay.it

indice

Luogo: Modena
Tema: tata a domicilio
Data: 30/1/02
Fonte: Pianeta press (www.pianetapress.it)
Modena e' la prima citta' italiana a sperimentare l'asilo nido a casa della 'tata', non piu' costretta a trasferirsi a casa dei bimbi, bensi' il contrario. Il servizio di "educatrice domiciliare" e' destinato ai bambini da 0 a 3 anni che non trovano posto nelle strutture pubbliche o private o le cui famiglie hanno orari di lavoro flessibili.Per saperne di piu': http://www.comune.modena.it/

indice

Luogo: Italia
Tema: legge di iniziativa popolare per la Tobin Tax
Data: 24/1/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
Si e' svolta la conferenza stampa di presentazione della campagna per portare la tobin tax in Italia ed in Europa, promossa da ATTAC Italia. stata presentata la proposta di legge d'iniziativa popolare (l'obiettivo dei promotori e' di raccogliere 150.000 firme) e saranno illustrate le modalita' e gli eventi della campagna che per 6 mesi coinvolgera' il largo arco di forze politiche e sociali che hanno aderito convinte dell'opportunita' e della possibilita' di introdurre una tassazione sulle transazioni finanziarie internazionali.
Per saperne di piu': http://www.attac.org/italia/tobin/

indice

Luogo: Fano
Tema: Carnevale senza Nestle'
Data: 1/02
Fonte: Aam terra Nuova
Dopo due ordini del giorno del consiglio comunale di Fano, un'ordine del giorno del consiglio provinciale di Pesaro, l'inserimento nello statuto comunale di una forte direttiva di non collaborazione da parte del comune con imprese denunciate da organismi internazionali, la battaglia e' stata vinta. Il Gruppo Carnevale Etico ha portato avanti le richieste nei confronti dell'amministrazione comunale e parallelamente informato la cittadinanza tramite articolo sui giornali, distribuendo piu' di 12000 volantini, vincendo una querela, con incontri pubblici ecc.
http://it.groups.yahoo.com/group/ecosolidale

indice

Luogo: Roma
Tema: gatti sacri
Data: 1/02
Fonte: Aam terra Nuova
Il Consiglio del Municipio Roma 1 riunitosi in seduta straordinaria nell'area sacra di Largo Argentina, ha approvato all'umanimita' una risoluzione che dichiara i gatti di
Torre Argentina "patrimonio bio-culturale della citta'". Presenti alla seduta, ovviamente, i felini dell'area archeologica e le "gattare". La seduta si e' conclusa con l'impegno di istituire a breve uno sportello municipale per i diritti degli animali.

indice


BUONE NUOVE
http://www.peacelink.it/users/buone
http://www.umanisti.it/buonenuove
http://www.mdnh.org/buenasnuevas

Inviare le notizie a: buonenuove@multimage.org

Per ricevere le notizie man mano che si pubblicano:
pck-buone-request@peacelink.it
scrivendo nel subject: subscribe
Per ricevere i bollettini inviare una email vuota a:
buonenuove-subscribe@yahoogroups.com
Per iscriversi alla redazione inviare una email vuota a:
redazioneBN-subscribe@yahoogroups.com


In caso di dubbi contattate il nostro caporedattore, Olivier Turquet

Torna alla home page