Pubblica solo notizie sui progressi sociali, scientifici, culturali dell'essere umano.

N. 143 - 12 Aprile 2002

scarica il file .rtf


EDITORIALE

Buone Iniziative di Olivier Turquet

Volevamo segnalarvi due eventi importanti in questi giorni di guerra: il Congresso a Ferrara del Movimento Nonviolento che si apre oggi e la marcia straordinaria per la pace Perugio Assisi che si svolgera' il 12 Maggio; segni che un altro mondo e' possibile e sta avanzando.


INDICE

La Terra: rapporto di Amnesty sulla pena di morte
Irlanda del Nord: prosegue la distruzione delle armi
Grecia: ritrovate statue romane
Sudafrica: farmaci gratuiti per le donne sieropositive
Angola: Firmata la tregua a Luanda
Buone Nuove Italia
Ferrara: congresso nazionale del Movimento Nonviolento
Internet: sito su consigli sanitari ai viaggiatori
Italia: marcia straordinaria Perugia-Assisi per la pace in Medio Oriente
Italia: la proposta di legge sul Software Libero approda in parlamento


NOTIZIE

Luogo: La Terra
Tema: rapporto di Amnesty sulla pena di morte
Data: 9/4/02
Fonte: Amnesty International
Il 9 aprile Amnesty International ha reso noti alcuni dati sulla applicazione della pena capitale nel mondo. Secondo Ai nel 2001 il numero delle esecuzioni Ŕ raddoppiato: sono 3.048 le persone giustiziate in 31 paesi rispetto alle 1.457 esecuzioni portate a termine nel 2000.
Diffondendo le proprie statistiche sul numero delle esecuzioni registrate nel mondo nel 2001, Amnesty International si e' appellata alla Commissione Onu sui diritti umani, attualmente impegnata a Ginevra nella sua sessione annuale, affinche' agisca in maniera decisa contro la pena di morte e stabilisca una moratoria universale sulle esecuzioni.
"I dati relativi a Cina, Iran, Arabia Saudita e USA contano per il 90 per cento di tutte le esecuzioni del 2001" ha dichiarato Amnesty International.
"Vi sono stati ancora progressi verso l'abolizione. Per la fine dell'anno, 111 paesi hanno abolito la pena di morte de iure o de facto, tre in piu' rispetto all'anno precedente.".Durante il 2001, il Cile ha abolito l'utilizzo della pena di morte in tempo di pace. La Turchia ha adottato un emendamento costituzionale che riduce l'ambito
di applicazione della pena di morte. Amnesty International ha accolto la decisione del Presidente del Pakistan del dicembre 2001 per commutare le condanne a morte di circa 100 minorenni. Inoltre, nel corso del 2001 la Bosnia-Erzegovina e la Repubblica Federale di Jugoslavia hanno ratificato il Secondo Protocollo Opzionale al Patto internazionale sui diritti civili e politici (ICCPR) - un trattato per l'abolizione totale della pena di morte - che porta a 46 il numero di stati parte del Secondo Protocollo Opzionale.
"Sul fronte del processo abolizionista, che si rafforza di anno in anno, arrivano notizie confortanti. Ponendoci pero' dal punto di vista delle vittime, ci accorgiamo che questo processo e' terribilmente lento. Questa lentezza ha un prezzo insopportabile, quantificabile nel 2001 in quella decina di persone 'giustiziate' mediamente ogni settimana in tutto il mondo" ha commentato Karen Hooper, coordinatrice per la pena di morte della Sezione Italiana di Amnesty International. "Per questo chiediamo che a Ginevra si esprima un messaggio forte e inequivocabile, a conferma del senso di ripugnanza provato ormai dalla maggioranza dei paesi al concetto di uno stato che si arroga il diritto di uccidere in nome della 'giustizia'".

indice

Luogo: Irlanda del Nord
Tema: prosegue la distruzione delle armi
Data: 8/4/02
Fonte: Internazionale
La Commissione incaricata di supervisionare il progressivo disarmo degli arsenali dell'Esercito repubblicano irlandese (Ira) ha annunciato la distruzione di una "quantita' consistente di armi e munizioni" da parte dei guerriglieri.
Si tratta del secondo gesto di disarmo da ottobre.

indice

Luogo: Grecia
Tema: ritrovate statue romane
Data: 8/4/02
Fonte: Internazionale
Cinque grandi statue di epoca romana sono state ritrovate in un tempio dedicato ad alcune divinita' egizie vicino a Maratona, a est di  Atene.
Le statue in marmo, di oltre un metro di altezza e ben conservate, rappresentano la dea egizia Iside, una sfinge e due uomini con abiti egiziani. Il tempio e' del secondo secolo a.C.

indice

Luogo: Sudafrica
Tema: farmaci gratuiti per le donne sieropositive
Data: 5/4/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
La Corte costituzionale in Sudafrica ha stabilito il diritto per le donne sieropositive a ricevere gratuitamente il famaco che permette di ridurre del 50% la trasmissione dell'HIV durante la gravidanza. L'associazione sudafricana TAC (Treatment Action Campaign), ha vinto la causa che aveva intentato contro il Ministero della Sanita' sudafricano. La sentenza della Corte Costituzionale, che conferma quella precedente della Corte di Pretoria, stabilisce che il Governo, accusato di inadempienze e di negare l'esistenza del problema AIDS, debba fornire la Nevirapina a quegli ospedali e quelle cliniche che hanno la capacita' di gestire la somministrazione del farmaco alle donne gravide nei modi e nei tempi corretti, fino a quando la stessa Corte si pronuncerÓ, in maggio, in appello. In Sud Africa si stima una presenza di oltre 4,2 milioni di persone sieropositive. Tra le donne in eta' fertile la prevalenza dell'infezione da HIV varia dal 17% al 30% nelle diverse aree geografiche.
Info: Emanuela Sias - Ufficio Stampa Lila CEDIUS tel. 02 510023 www.lilacedius.it

indice

Luogo: Angola
Tema: Firmata la tregua a Luanda
Data: 4/4/02
Fonte: Internazionale
A Luanda le Forze armate angolane (Faa) e i capi dell'Unione nazionale per la liberazione totale dell'Angola (Unita) hanno firmato un cessate il fuoco che dovrebbe porre fine a 27 anni di guerra civile nel paese. L'accordo e' stato sottoscritto dal capo delle Faa Armando da Cruz e dal comandante militare dei ribelli Abreu Kamorteiro per conto del presidente Jose' Eduardo dos Santos e del capo dell'Unita Paulo Lukama che guida i ribelli dal 22 febbraio, dopo l'uccisione di Jonas Savimbi. La morte del leader storico dell'Unita, ucciso a Moxico, ha creato le condizioni per la tregua. Il governo ha promesso l'amnistia ai ribelli e ha garantito l'integrazione di alcuni di loro tra le truppe governative. I firmatari dell'accordo hanno costituito una Commissione mista per far rispettare la tregua nel paese.

indice

** BUONE NUOVE ITALIA **

Luogo: Ferrara
Tema: congresso nazionale del Movimento Nonviolento
Data: 12/4/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
Durera' dal 12 al 14 Aprile 2002 a Ferrara il XX Congresso nazionale del Movimento Nonviolento: "La nonviolenza e' il varco attuale della storia". E' un congresso aperto a tutti gli amici della  nonviolenza. Questo permettera' di raccogliere, nel ristretto momento congressuale, il meglio delle elaborazioni e delle proposte che sulla nonviolenza si sono prodotte in questi ultimi tempi. Il congresso si articolera' in sedute plenarie, lavori di commissioni e iniziative pubbliche.
Info: Movimento Nonviolento, via Spagna 8 37123 Verona, tel. 045-8009803, cell.: 348-2863190 fax 045-8009212; email: azionenonviolenta@sis.it, sito web:
www.nonviolenti.org

indice

Luogo: Internet
Tema: sito su consigli sanitari ai viaggiatori
Data: 6/4/02
Fonte: www.lagazzettaweb.it citato in AceA
All'indirizzo http://www.ilgirodelmondo.it si trova una sorta di vademecum, indispensabile per i viaggiatori internazionali, ricco di notizie e consigli pratici. Le numerose sezioni, tra loro collegate, tendono a fornire una puntuale informazione specialistica ma anche a divulgare consigli e notizie alla portata di tutti, grazie ad una grafica accattivante, alla semplicita' di navigazione e al lessico comprensibile per tutti.
Il sito e' stato promosso e finanziato dalla Direzione di Sanita' Pubblica ed e' curato dal Centro di riferimento regionale di Medicina dei Viaggi, diretto dal dottor Pietro Caramello nell'Ospedale Amedeo di Savoia - ASL3 di Torino.
Sei sono le tematiche:
- "proteggersi dalle infezioni", che rispondono agli interrogativi su cosa mangiare, cosa bere e come evitare le possibili infezioni trasmesse da animali o attraverso il contagio sessuale;
- "consigli di comportamento" per affrontare senza rischi viaggi in aereo o in macchina, malesseri da jet-lag, immersioni in mari tropicali o problemi d'altitudine, per proteggersi dai raggi solari e dalle insidie di flora e fauna sconosciute;
.- "check-list" che offre tutte le informazioni pratiche e organizzative per affrontare il viaggio (dai vaccini necessari alle coperture assicurative);
- "suggerimenti dell'ultimo minuto" che svolge la funzione di memorandum, per non dimenticare di mettere in valigia i medicinali o i documenti indispensabili;
- "accertamenti consigliati al ritorno in patria";
- "precauzioni" da prendere in relazione all'etÓ, a particolari condizioni fisiologiche (come la gravidanza) o per chi ha problemi di salute (cardiopatici, diabetici, soggetti con problemi respiratori o da immunodeficienza).
Vengono suggeriti, per ogni caso e per ogni destinazione, eventuali controindicazioni al viaggio o i farmaci che non devono mancare nel bagaglio. Una sezione a parte, dal contenuto piu' specialistico e consultabile solo attraverso una password, si rivolge invece ai medici impegnati nel trattamento delle malattie infettive.

indice

Luogo: Italia
Tema: marcia straordinaria Perugia-Assisi per la pace in Medio Oriente
Data: 5/4/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
Si svolgera' domenica 12 maggio e sara' un'edizione straordinaria, com'e' straordinariamente grave il momento che stiamo vivendo. Di fronte alla drammatica evoluzione
del conflitto Israelo-Palestinese e ai pericoli che incombono, la Tavola della Pace ha deciso di convocare per domenica 12 maggio 2002 una edizione straordinaria della Marcia Perugia-Assisi per la pace in Medio Oriente.
"Un'impressionante fiume di sangue -si legge nell'appello di convocazione- scorre sotto i nostri occhi alimentando rappresaglie e vendette. Il peggio che tutti dicevano
di voler scongiurare e' arrivato. Ma al peggio non c'e' un limite naturale. Lo deve porre la comunita' internazionale, lo dobbiamo porre noi, lo deve porre l'Europa. E' una nostra responsabilitÓ."
Con questa iniziativa la Tavola della Pace intende rivolgere un pressante appello all'Europa e alle Nazioni Unite: "Noi chiediamo all'Europa e all'Onu d'intervenire subito
in difesa dei piu' indifesi, della giustizia e della legalita' internazionale. Noi chiediamo all'Europa e all'Onu di inviare una forza di interposizione capace di promuovere il cessate il fuoco e di assicurare la protezione delle popolazioni civili. Noi chiediamo all'Europa e all'Onu di assumere tutte le misure di pressione e sanzione diplomatica ed economica necessarie per bloccare l'escalation e riprendere la via del negoziato per la costruzione di una pace giusta e duratura."
"Tutti sanno -scrivono i promotori- che senza un deciso intervento dei responsabili della politica internazionale sara' molto difficile spezzare la catena della morte. Per questo noi cittadini europei, consapevoli delle nostre responsabilita' storiche, rivolgiamo un nuovo pressante appello all'Europa: fermiamo la carneficina."
Per maggiori informazioni
Tavola della Pace - Ufficio Stampa, via della viola 1 (06100) Perugia
tel. 335/6507723 - 075/5736890- fax 075/5739337 - email: info@perlapace.it

indice

Luogo: Italia
Tema: la proposta di legge sul Software Libero approda in parlamento
Data: 3/4/02
Fonte: AceA (www.consumietici.it)
Con il nome ufficiale di "Norme in materia di pluralismo informatico, sulla adozione e la diffusione del software libero e sulla portabilitÓ dei documenti informatici nella Pubblica Amministrazione", il senatore Fiorello Cortiana del gruppo parlamentare Verdi-l'Ulivo ha presentato la proposta di legge al Senato della Repubblica Italiana.
Scopo della legge e' quello di privilegiare l'adozione del software libero da parte della pubblica amministrazione, in modo da migliorare la gestione dei servizi informativi dello Stato. Inoltre, di adottare formati non proprietari, e quindi universalmente utilizzabili, per tutti i documenti prodotti dalla pubblica amministrazione.
Il software libero nella pubbliche amministrazioni sta giocando un ruolo sempre piu' importante nel mondo. La Gran Bretagna prevede l'introduzione obbligatoria di software libero nel settore pubblico. Lo sviluppo di software sicuro con codice liberamente accessibile costituisce un ruolo centrale nell'iniziativa eEurope della Commissione Europea. Il comune di Firenze ha approvato una mozione per l'introduzione ed espansione di Software Libero nella Pubblica Amministrazione. Il Parlamento della Germania ha recentemente annunciato di voler basare la propria infrastruttura tecnologica sul sistema GNU/Linux.
Ulteriori info:
http://softwarelibero.it/
http://www.fsfeurope.org/

indice


BUONE NUOVE
http://www.peacelink.it/users/buone
http://www.umanisti.it/buonenuove
http://www.mdnh.org/buenasnuevas

Inviare le notizie a: buonenuove@multimage.org

Per ricevere le notizie man mano che si pubblicano:
pck-buone-request@peacelink.it
scrivendo nel subject: subscribe
Per ricevere i bollettini inviare una email vuota a:
buonenuove-subscribe@yahoogroups.com
Per iscriversi alla redazione inviare una email vuota a:
redazioneBN-subscribe@yahoogroups.com


In caso di dubbi contattate il nostro caporedattore, Olivier Turquet

Torna alla home page