Pubblica solo notizie sui progressi sociali, scientifici, culturali dell'essere umano.

N. 153 - 13 Settembre 2002

scarica il file .rtf


EDITORIALE

Un altro 11 Settembre di Olivier Turquet

Mentre i giornali sono pieni di commemorazioni che sanno di giustificazione ad una nuova e schfosa guerra vorremmo ricordare che l'11 settembre e' anche l'anniversario di un colpo di stato; lo ricordiamo, nel supplemento in fondo a questo bollettino, con l'ultimo discorso pronunciato da Salvador Allende, legittimo Presidente del Cile, l'11 Settembre del 1973.


INDICE

Internet: pubblicata la prima guida dell'Oms ai farmaci essenziali
Gran Bretagna: la prima banca di cellule staminali
Cina: il governo contro le case farmaceutiche
USA: un vaccino contro l'infarto
Birmania: liberati prigionieri politici
Buone Nuove Italia
Italia: sciopero per il caro-euro

SUPPLEMENTO
Le ultime parole di Allende


NOTIZIE

Luogo: Internet
Tema: pubblicata la prima guida dell'Oms ai farmaci essenziali
Data: 9/9/02
Fonte: AceA (www.consumietici.org)
L'Organizzazione mondiale della Sanita' (Oms) ha pubblicato la prima guida sui farmaci essenziali.
L'organizzazione sottolinea che le prescrizioni di farmaci non adeguati, un male universale, sono all'origine di trattamenti inefficaci e pericolosi, dell'esacerbazione o del prolungamento della malattia. L'Oms ha recentemente riesaminato la lista dei farmaci essenziali introducendovi, tra l'altro, 12 medicinali antiretrovirali essenziali per il trattamento dell'Hiv/aids.
info: http://www.who.int/mediacentre/releases/who67/en/

indice

Luogo: Gran Bretagna
Tema: la prima banca di cellule staminali
Data: 9/9/02
Fonte: Internazionale
Il Medical Research Council britannico annuncia l'apertura della prima banca di cellule staminali. Raccogliera' linee cellulari derivate da embrioni umani e da tessuti fetali e adulti. Una comitato direttivo regolamentera' l'utilizzo delle cellule embrionali.

indice

Luogo: Cina
Tema: il governo contro le case farmaceutiche
Data: 6/9/02
Fonte: Internazionale
Il governo ha lanciato un ultimatum alle case farmaceutiche occidentali produttrici di antiretrovirali. Pechino ha minacciato di aggirare i brevetti sui farmaci contro l'Aids e di produrli autonomamente se i prezzi non saranno ridotti dell'80 per cento.

indice

Luogo: USA
Tema: un vaccino contro l'infarto
Data: 5/9/02
Fonte: Internazionale
Un'equipe statunitense annuncia su Stroke di aver testato sui topi un vaccino che protegge dall'infiammazione dei vasi sanguigni, una delle possibili cause d'infarto.

indice

Luogo: Birmania
Tema: liberati prigionieri politici
Data: 5/9/02
Fonte: Internazionale
Birmania. La giunta militare ha annunciato la liberazione di 47 prigionieri, tra cui otto prigionieri politici. Sette di loro sono membri della Lega nazionale per la democrazia, il partito dell'oppositrice Aung San Suu Kyi.
Secondo le organizzazioni per la difesa dei diritti dell'uomo, nelle carceri ci sono ancora 1.500 detenuti politici.

indice

** BUONE NUOVE ITALIA **

Luogo: Italia
Tema: sciopero per il caro-euro
Data: 12/9/02
Fonte: Unimondo (www.unimondo.org)
L'Intesa di consumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori) ha proclamato per il 12 settembre il secondo sciopero nazionale degli acquisti, a cui hanno aderito centinaia di associazioni. Il caro-vita e' un fenomeno sentito indistintamente da ogni cittadino, e l'astensione dagli acquisti ha lo scopo di protestare contro gli aumenti indiscriminati di prezzi e tariffe che svuotano le tasche dei consumatori e portano una famiglia media a terminare lo stipendio con una settimana di anticipo
rispetto lo scorso anno.

indice

** SUPPLEMENTO **

Le ultime parole di Allende
"Sicuramente questa sara' l'ultima possibilita' di dirigermi a voi.
L'Aviazione ha bombardato le torri di Radio Portales e Radio Corporaciˇn. Le mie parole non sono dette con amarezza, ma piuttosto con delusione. Ed esse saranno il giudizio morale contro quelli che hanno tradito il giuramento fatto come soldati del Cile a chi, legittimamente, e' il loro comandante in capo.
Di fronte a questi fatti ho una sola cosa da dire ai lavoratori: Io non mi arrendo!
In questa congiuntura storica offriro' la mia vita alla lealta' al mio paese: E vorrei dirvi che ho la certezza che il seme che abbiamo piantato nella coraggiosa coscienza di migliaia e migliaia di cileni non puo' essere nascosto per sempre.
Essi hanno la forza e potranno assoggettarci, ma non possono fermare i processi sociali, ne' col crimine, ne' con le armi.
La storia e' nostra e la fanno i popoli.
Lavoratori della mia patria:
Voglio ringraziarvi per la lealta' che sempre avete avuto, per la fiducia riposta in un uomo che e' stato solo l'interprete del vostro anelito di giustizia. Un uomo che ha dato la sua parola di rispettare la Costituzione e la legge e cosi' ha fatto.
In questo momento definitivo, l'ultimo nel quale io possa dirigermi a voi prima che la mia voce sia imbavagliata, voglio che impariate questa lezione:

Il capitale straniero e l'imperialismo, uniti alla reazione, hanno creato il clima affinche' le Forze armate rompessero la loro tradizione, la tradizione insegnata dal Generale Schneider e reiterata dal Capitano Araya, vittime dello stesso settore sociale che oggi spera nelle sue case di riconquistare il potere per mano altrui e conservare i suo soldi e i suoi privilegi.

Mi rivolgo soprattutto all'umile donna della nostra terra, alla contadina che ha creduto in noi, all'operaia che ha raddoppiato i suoi sforzi, alla madre che ha riconosciuto che la nostra preoccupazione era la stessa che lei ha per i suoi figli.
Mi dirigo ai contadini,ai giovani, ai professionisti patrioti, quelli che giorni fa hanno continuato a lavorare contro la sedizione delle "le scuole professionali", scuole di classe per difendere i privilegi di un sistema ingiusto.
Mi dirigo a quelli che hanno cantato, offrendo la loro allegria ed il loro spirito combattivo nella lotta sociale, agli operai, ai contadini, agli intellettuali, a quelli che saranno perseguitati, perche' il fascismo e' gia' presente da molte ore nel nostro paese, con atti di terrorismo che hanno fatto saltare ponti e tagliato ferrovie, distrutto oleodotti e gasdotti, mentre quelli che erano responsabili di neutralizzare questi atti rimanevano in silenzio.
- Erano complici -. ╚ la storia che li giudicherÓ.

Sicuramente, "Radio Magallanes" sara' zittita molto presto, ed il tranquillo suono della mia voce non vi arrivera' pi¨.
Non importa, continuerete a sentirmi. Io staro' sempre al vostro fianco. La mia eredita' rimarrÓ, degna di un uomo rispettabile, un uomo leale alla sua patria.

La gente dovrebbe difendersi, ma non sacrificarsi.
La gente non dovrebbe lasciarsi crivellare di colpi ne' farsi uccidere, ma neanche dovrebbe lasciarsi umiliare.
Lavoratori del mio paese, ho creduto nel Cile e nel suo destino.
Altri uomini supereranno questo oscuro ed amaro momento nel quale si usa il tradimento per vincere.
Sappiate che presto si apriranno di nuovo i grandi viali dove camminano gli uomini liberi che costruiscono una societa' migliore.

Viva Cile!
Viva il popolo!
Viva i lavoratori..!

Queste sono le mie ultime parole. E sono convinto che il mio sacrificio non sara' vano. Ho la certezza che questo sacrificio sara' una lezione morale che punira' la fellonia, la vigliaccheria ed il tradimento. "

Salvador Allende: Santiago del Cile, 9.20 della mattina, 11 settembre di 1973.

Traduzione in italiano a cura di Buone Nuove
Un grazie a Gonzalo Garcia Huidobro per il testo originale spagnolo
.

indice


BUONE NUOVE
http://www.peacelink.it/users/buone
http://www.umanisti.it/buonenuove
http://www.positivo.org/buenasnuevas

Inviare le notizie a: buonenuove@multimage.org

Per ricevere le notizie man mano che si pubblicano:
pck-buone-request@peacelink.it
scrivendo nel subject: subscribe
Per ricevere i bollettini inviare una email vuota a:
buonenuove-subscribe@yahoogroups.com
Per iscriversi alla redazione inviare una email vuota a:
redazioneBN-subscribe@yahoogroups.com


In caso di dubbi contattate il nostro caporedattore, Olivier Turquet

Torna alla home page