Pubblica solo notizie sui progressi sociali, scientifici, culturali dell'essere umano.

La riproduzione delle notizie e' incoraggiata.

N. 193 - 7 Gennaio 2005

scarica il file .rtf


EDITORIALE

Poveri e ricchi di Olivier Turquet

Il 2005 comincia all'insegna della solidarieta' internazionale, ne siamo sinceramente contenti.
La buona notizia la daremo pero' definitivamente alla fine dell'anno e deve essere che i ricchi si sono resi conto di essere fratelli dei poveri tutto l'anno.
E che hanno mantenuto le promesse.


INDICE

Cile: notificato il rinvio a giudizio di Pinochet
Germania: uno dei flauti piu' antichi
India: una nuova specie di macaco
La Terra: rapporto annuale dell'UNICEF
Canada: parere favorevole alle unioni gay
Lo Spazio: la galassia piu' giovane
Giappone: l'ago piu' sottile del mondo
Buone Nuove Italia
Italia: appello per l'emergenza in India
Italia: arriva la scarpa equa
Italia: datteri per i diritti dei carcerati
Internet: interscambio tra ipo vedenti


NOTIZIE

Luogo: Cile
Tema: notificato il rinvio a giudizio di Pinochet
Data: 5/01/05
Fonte: Misna (www.misna.org)
L'ex-dittatore Augusto Pinochet ha ricevuto nella sua residenza di campagna Ivan Pavez, uno dei collaboratori del giudice Juan Guzman, che gli ha notificato il rinvio a giudizio e l'obbligo di rimanere agli arresti domiciliari nell'ambito delle indagini per la cosiddetta 'Operacion Condor, l'operazione ideata e attuata dalle dittature sudamericane per perseguitare ed eliminare gli oppositori politici negli anni Settanta e Ottanta.
Ieri la Corte suprema di Santiago ha respinto con tre voti contro due la richiesta di revoca degli arresti domiciliari presentata dai legali dell'ex-dittatore e ha dato il via libera al giudice Guzman per istruire il processo ai danni dell'ex-generale, accusato di un omicidio e nove sequestri aggravati.

indice

Luogo: Germania
Tema: uno dei flauti piu' antichi
Data: 18/12/04
Fonte: Internazionale
Trovato vicino a Ulm, in Germania, uno dei piu' antichi strumenti musicali: e' un flauto di 18,7 centimetri con tre fori, costruito con una zanna di mammut. Risale a 30-37mila anni fa. La morfologia del flauto e' simile a quella di flauti popolari ancora in uso al giorno d'oggi.

indice

Luogo: India
Tema: una nuova specie di macaco
Data: 13/12/04
Fonte: Internazionale
Scoperta nelle foreste indiane al confine con la Cina una nuova specie di macaco. il Macaca munzala, ha la faccia nera, la coda lunga e vive nelle foreste dell'Arunachal Pradesh fino a 3.500 metri di altitudine.
il primo macaco a essere scoperto dal 1903 e fa salire a 21 il numero di specie conosciute.

indice

Luogo: La Terra
Tema: rapporto annuale dell'UNICEF
Data: 11/12/04
Fonte: Internazionale
Povera infanzia
Piu' della meta' dei bambini del mondo soffre pesanti privazioni a causa della poverta', delle guerre e dell'aids, che impediscono ai paesi in cui vivono di svilupparsi.
Secondo il nuovo rapporto dell'Unicef "La condizione dell'infanzia nel mondo 2005", un miliardo di bambini, su un totale di 2,2 miliardi, vivono in poverta': 640 milioni non hanno un alloggio adeguato; 500 milioni non hanno accesso a servizi igienici di base e 400 milioni all'acqua potabile. Inoltre, 90 milioni soffrono la fame e 270 non hanno accesso ai servizi sanitari.
Dal 1990 al 2003 sono morte nei conflitti armati circa 3,6 milioni di persone, la meta' erano bambini.

indice

Luogo: Canada
Tema: parere favorevole alle unioni gay
Data: 9/12/04
Fonte: Internazionale
Canada. La Corte suprema ha dato parere favorevole alla legalizzazione delle unioni tra persone dello stesso sesso.

indice

Luogo: Lo Spazio
Tema: la galassia piu' giovane
Data: 7/12/04
Fonte: Internazionale
Il telescopio Hubble ha fotografato quella che potrebbe essere la piu' giovane galassia dell'universo. Si chiama Zwicky e ha 500 milioni di anni.

indice

Luogo: Giappone
Tema: l'ago piu' sottile del mondo
Data: 1/12/04
Fonte: Internazionale
Un team di ricercatori giapponesi ha messo a punto un ago cosi' sottile da poter essere usato per iniettare una singola molecola in una cellula. Sara' utile nella terapia genica e nello sviluppo di nuovi farmaci.

indice

** BUONE NUOVE ITALIA **

Luogo: Italia
Tema: appello per l'emergenza in India
Data: 4/01/04
Fonte: FIAU, Buone Nuove
Il Coordinamento umanista Emergenza India raccoglie varie associazioni (FIAU, Unaltromondo, Sviluppo Umano, Human Development, Cammini Aperti, L'albero della vita, Abareka Nadree) attive da anni in India con progetti di sviluppo umano nell'ambito dell'educazione, della salute, del lavoro e della qualita' della vita.
In questo momento drammatico lanciamo un appello a individui, gruppi, associazioni e partiti, perche' intervengano concretamente per rispondere ai disastri causati dal maremoto del 26 dicembre, che ha devastato tra l'altro la regione costiera del Tamil Nadu, una delle zone piu' povere e densamente popolate dell'India.
Le informazioni che stiamo ricevendo dai responsabili indiani delle nostre associazioni sono drammatiche: il numero di dispersi e delle vittime accertate sale al ritmo di mille all'ora, interi villaggi sono stati spazzati via e le condizioni igienico sanitarie gia precarie sono precipitate nella catastrofe, con milioni di persone a rischio di epidemia per l' inquinamento dell'acqua. I villaggi non toccati dal maremoto e quindi non inseriti negli elenchi degli aiuti ufficiali sono invasi di profughi privi di tutto e faticano a far fronte all'emergenza.
E' possibile contribuire economicamente all'acquisto di acqua, cibo, farmaci di prima necessita' e provvedere alle prime spese di ricostruzione dei villaggi: con un bonifico bancario intestato a
FIAU - Federazione Internazionale di Appoggio Umano, c/c 13119,
codice ABI 05584, codice CAB 32380, Banca Popolare di Milano, filiale n. 526 Abbiategrasso,
specificando nella causale "maremoto in India".
con un assegno bancario non trasferibile intestato a FIAU - Federazione Internazionale di Appoggio Umano, da inviare a: FIAU -
Via Primaticcio 154, 20147 Milano
Per comunicazioni:
Anna Polo
anna.polo@fastwebnet.it
024814092
335390889

indice

Luogo: Italia
Tema: arriva la scarpa equa
Data: 21/12/04
Fonte: Redattore Sociale (www.redattoresociale.it)
5 modelli di calzature, dal numero 24 al 45, per bambini, donne ed uomini.
E la prima scarpa equa e solidale ad arrivare in Europa. Un progetto della Cooperativa sociale Nex Trade, nata nel 2002 con l'obiettivo di commercializzare i prodotti dei lavoratori del sud del mondo, a partire da una piccola realta' dellEcuador.
Dal 1989 la Comunita' opera attraverso una proprio Ong (la Comunita' Internazionale di Capodarco) a favore delle persone in difficolta', con una particolare attenzione ai disabili e ai ragazzi di strada. Oggi gestisce una fabbrica che in Ecuador da lavoro a 50 persone che producono circa 30mila paia di scarpe all'anno per un fatturato che nel 2003 era di 287mila dollari, rinvestiti in progetti sanitari e di alimentazione di cui la popolazione ha bisogno.
I lavoratori guadagnano con contratti regolari 135 dollari al mese, non poco se si considera che i precari in Ecuador possono guadagnarne al massimo 60 al mese.
Scarpe prodotte nel rispetto dei diritti dei lavoratori e non consentendo mai lo sfruttamento dei bambini.
Il design di queste nuove calzature sara' tutto italiano: dall'Italia arriveranno le forme, i lacci, i fondi che non sono reperibili in Ecuador mentre in loco saranno acquistati pellame e gli altri componenti anche con l'obiettivo per favorire l'economia locale.
Coop. Italia distribuira' in Italia il prodotto, i cui costi varieranno a secondo del modello e del tipo di lavorazione ma il prezzo al pubblico non dovrebbe superare i 30 euro.

indice

Luogo: Italia
Tema: datteri per i diritti dei carcerati
Data: 20/12/04
Fonte: Un Ponte Per (www.unponteper.it)
Frutto di un impegno, sara' questo lo slogan della campagna che per il quinto anno consecutivo portera' i datteri iracheni sulla tavola natalizia degli italiani.
Nei primi tre anni i datteri sono stati importati illegalmente, come atto di disobbedienza civile all'embargo, e hanno consentito di sostenere il dispensario medico Sinbad di Bassora (10.000 bambini curati ogni anno dalle affezioni gastrointestinali) e di riabilitare un Centro Sanitario di Base nella stessa citta'. Nel 2003, con la fine dell'embargo, il ricavato della vendita dei datteri, ormai importati legalmente, e' servito a sostenere lo sviluppo della societa' civile irachena e ad avviare un progetto di sostegno ai piccoli coltivatori di datteri a Bassora. Quest'anno i proventi della vendita dei datteri iracheni serviranno a finanziare il progetto "Tutela dei diritti umani nelle carceri irachene".
"Il sequestro dei nostri operatori umanitari - scrive Un ponte per - ha alimentato la sensibilita' verso il tema della reclusione e della privazione della liberta' individuale, rendendo a noi piu' vicino il dolore delle famiglie irachene che hanno i loro cari in stato di arresto, spesso senza conoscere i luoghi di detenzione ne' le accuse loro rivolte. Il progetto ha la finalita' principale di sostenere l'attivita' delle associazioni irachene per i diritti umani e si articola in una serie di iniziative da svolgere in Iraq e in Italia: monitoraggio e raccolta di documentazione sulla situazione carceraria in Iraq, riferita in particolare alle donne; produzione di rapporti e di campagne informative e di sensibilizzazione in Italia; formazione degli operatori e dei volontari iracheni; apertura di un centro di assistenza a Baghdad per i detenuti rilasciati.
L'iniziativa vedra' la stretta collaborazione di altre realta' italiane che operano da anni sul tema delle carceri quali Antigone, il Gruppo Abele e Ora dAria. I datteri saranno venduti presso le Botteghe del Commercio Equo e Solidale e tutte le associazioni e gruppi locali che vorranno sostenere la Campagna.
Per ordinare i datteri: scarica i moduli dal sito http://www.unponteper.it/ o invia una mail a bottega@unponteper.it
- Per maggiori informazioni: 081/5749320

indice

Luogo: Internet
Tema: interscambio tra ipovedenti
Data: 12/04
Fonte: Buone Nuove
INFOVISUS ha compiuto a dicembre due anni. Nata spontaneamente dal bisogno di interscambiare esperienze ed opinioni di persone con difficolta' visive e loro amici, ha presto preso piede tra i partecipanti e i simpatizzanti dell'Associazione Nazionale Subvedenti (www.subvedenti.it) di Milano, per poi allargarsi a tutta Italia.
Questa particolare voglia di comunicare ed esprimere anche solidarieta' ad altri, e' probabilmente dovuta al bisogno di muoversi liberamente tra la gente che ci vede bene e che ignora, molto spesso che si possa avere anche qualche difficolta' di tipo visivo. Il dialogo, normalmente condotto su questa lista, facilita spesso una visione piu' ottimista della realta', facilitando il superamento di molti ostacoli che come risaputo sono anche mentali.
Per iscriversi al gruppo basta inviare una e-mail all'indirizzo INFOVISUS-subscribe@yahoogroups.com.

indice


BUONE NUOVE
http://www.peacelink.it/users/buone
http://www.umanisti.it/buonenuove

Inviare le notizie a: buonenuove@multimage.org

Per ricevere le notizie man mano che si pubblicano:
buone-request@peacelink.it
scrivendo nel subject: subscribe
per disiscriversi: unsubscribe

Per ricevere i bollettini inviare una email vuota a:
buonenuove-subscribe@yahoogroups.com
per disiscriversi:
buonenuove-unsubscribe@yahoogroups.com

Per iscriversi alla redazione inviare una email vuota a:
redazioneBN-subscribe@yahoogroups.com
per disiscriversi:
redazioneBN-unsubscribe@yahoogroups.com


In caso di dubbi contattate il nostro caporedattore, Olivier Turquet

Torna alla home page